PROCLAMAZIONE DEGLI ELETTI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO - TRIENNIO 2013/14-2014/15-2015/16.

Visualizza il file relativo alla proclamazione degli eletti del Consiglio di Istituto




Elezioni scolastiche per il rinnovo dei rappresentanti dei GENITORI nei Consigli di Classe, Interclasse, Intersezione

riunione2.jpg



Domenica 24 novembre 2013, dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e lunedì 25 novembre 2013, dalle ore 8.00 alle ore 13.30, si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio di Istituto triennio

2013/2014 – 2014/2015 – 2015/2016


Archivio



Presidente: Sig. Boccadifuoco Alessandro

Dirigente Scolastico Prof.ssa Carmela Fronte

Componenti Docenti

Accardo Elisabetta

Balistreri Ylenia

Cancelliere Edda

Cannata Dorodea

D'Andrea Grazia

Manzella Anna

Midolo Gabriella

Nizza Silvio

Componenti Genitori

Avallone Roberta

Boccadifuoco Alessandro

De Benedictis Riccardo

Di Fiore Lucia

Giuliana Francesca

Grillo Lucia

Natale Pasquale

Rossitto Laura

Componenti ATA

Brancato Nella

Di Noto Margherita





colloquio.jpg




INFORMAZIONI UTILI
LA PEDICULOSI


external image titolo_come_comportarsi.gif (//www.ilpidocchio.it//)



Come si frena il propagarsi dell'infestazione da pidocchi? Ecco alcuni consigli utili:
  • Prima di tutto intervenire con l'applicazione di un prodotto farmacologico specifico contro i pidocchi.
  • Far seguire al trattamento farmacologico contro i pidocchi l’uso frequente di un pettine a denti molto fini per rimuovere le lendini non più vitali.
  • Controllare accuratamente ogni 2-3 giorni i componenti del nucleo familiare e le altre persone che possono essere entrate in stretto contatto con il soggetto infestato. Nel caso che il contagio sia avvenuto anche in un solo familiare, devono comunque essere trattati contemporaneamente anche tutti gli altri componenti del nucleo.
  • Lavare con acqua bollente i tessuti che il soggetto infestato può aver toccato nei due giorni precedenti il trattamento (indumenti personali, biancheria da letto, asciugamani).
  • Lavare pettini, spazzole e fermagli dopo averli immersi per 1 ora in acqua bollente con detersivo.
  • Non utilizzare in comune pettini, spazzole, o cappelli.
  • Conservare in un sacchetto di plastica ben chiuso per due settimane gli oggetti o i giocattoli (ad es. animali di pelouche) che non possono essere lavati in acqua o a secco.




LA NAVIGAZIONE SUL WEB

Qualche consiglio per i genitori

  • Dite ai vostri figli di non fornire dati personali (nome, cognome, età, indirizzo, numero di telefono, nome e orari della scuola, nome degli amici), potrebbero essere utilizzati da potenziali pedofili.
  • Controllate quello che fanno i vostri figli quando sono collegati e quali sono i loro interessi.
  • Collocate il computer in una stanza di accesso comune piuttosto che nella camera dei ragazzi e cercate di usarlo qualche volta insieme ai vostri figli.
  • Non permettetegli di usare la vostra carta di credito senza il vostro permesso.
  • Controllate periodicamente il contenuto dell'hard disk del computer usato dai vostri figli, verificando la "cronologia" dei siti web visitati.
  • Cercate di stare vicino ai vostri figli quando creano profili legati ad un nickname per usare programmi di chat.
  • Insegnategli a non accettare mai di incontrarsi personalmente con chi hanno conosciuto in rete, spiegando loro che gli sconosciuti così incontrati possono essere pericolosi tanto quanto quelli in cui ci si imbatte per strada.
  • Leggete le e-mail con i vostri figli, controllando ogni allegato al messaggio.
  • Dite loro di non rispondere quando ricevono messaggi di posta elettronica di tipo volgare, offensivo o pericoloso e, allo stesso tempo, invitateli a non usare un linguaggio scurrile o inappropriato e a comportarsi correttamente.
  • Spiegate ai vostri figli che può essere pericoloso compilare moduli on line e dite loro di farlo solo dopo avervi consultato.
  • Stabilite quanto tempo i vostri figli possono passare navigando su Internet e, soprattutto, non considerate il computer un surrogato della baby-sitter.
  • Esistono particolari software, facilmente reperibili su internet, che impediscono l'accesso a siti non desiderati (violenti o pornografici per esempio). I "filtri" possono essere attivati introducendo parole-chiave o un elenco predefinito di siti da evitare. E' opportuno però verificare periodicamente che funzionino in modo corretto e tenere segreta la parola chiave.